Forex e opzioni binarie: L’attività del regolatore Canadese

“Si chiama BCSC, acronimo di British Columbia Securities Commission, un’agenziam governativa indipendente responsabile della regolamentazione dei mercati canadesi.“

Il compito dell’agenzia, è quello di segnalare attività nel settore finanziario che possono costituire un rischio per gli investitori. In poche parole, l’agenzia BCSC redige un elenco che aggiorna periodicamente per salvaguardare quanti operano nel settore finanziario.

L’elenco include tutte quelle attività (che operano in Canada), che non osservano le normative e le regolamentazioni locali e che, in maniera indipendente, erogano servizi che a giudizio dell’agenzia sono ad alto rischio. Per tale motivo, la funzione dell’elenco è quello di avvisare il pubblico a prestare maggiore attenzione nel momento in cui decidano di affidare il proprio portafoglio finanziario a uno di questi broker.

L’ultimo avviso del regolatore canadese BCSC

L’elenco redatto dall’agenzia è molto lungo, e vi invitiamo ad andare a visionarlo solo per rendervi conto di quanti broker non regolamentati operano senza alcuna regola, e molto spesso con l’unico fine di frodare quanti non sono propriamente esperti nel settore del Forex e delle opzioni binarie.

Il regolatore nel mese di aprile lancia due nuovi avvisi che contengono tre broker di opzioni binarie. Rispettivamente i loro nomi sono: BSDOption, Crown Managers e Brokerz (un approfondimento merita il broker BSDOption di cui leggiamo a fine articolo). Le motivazione che hanno indotto la BCSC ad includere questi tre broker nella lista nera dei siti da evitare, è perché operavano sul territorio senza regolamentazione e rilasciavano un servizi al pubblico non autorizzato e soprattutto poco trasparente.

Il fatto di non essere chiara la sede legale e la proprietà, già di per se è un campanello di allarme che molto spesso, come risultato, si scopre che è una truffa. Aggiungere questi broker alla lista nera dei broker da evitare, è una forma di cautela del regolatore verso gli utenti che operano nei mercati finanziari.

Le truffe transfrontaliere e le collaborazioni tra Regolatori

Il regolatore BCSC, ha aggiunto nella sua Blacklist il broker BSDOption. La sede legale di questo broker si trova in Inghilterra a Liverpool. La proprietà è della YDBM Ltd ed è gestito dalla Lybss Ltd.

Grazie ad una segnalazione di un utente truffato, il regolatore BCSC ha aperto una controversia con il sito www.bsdoption.com. Si è rilevato che il broker forniva ai propri utenti iscritti un trading di opzioni binarie su attività e classi di asset non autorizzate sul territorio Canadese e altrettanto su quello inglese.

Grazie ad una collaborazione transfrontaliera con il regolatore inglese FCA a cui la BCSC ha posto attenzione su tale broker, è stato possibile sospendere l’attività fraudolenta con un intervento delle autorità giudiziarie inglesi.

Un altro caso risolto che ha necessitato della collaborazione tra regolatori, è quello del broker BinaryOnline di proprietà della Zola Ltd. La sede legale di questa società è in Bulgaria e precisamente a Sofia. La sua attività di broker ed erogatori di servizi finanziari di opzioni binarie non regolamentato sul territorio Canadese è stata segnalata tramite la Blacklist, ed è in attesa di provvedimenti da parte delle autorità competenti sul territorio di appartenenza.

http://www.bassilo.it/

You may also like